News

News

FINANZIAMENTI AGEVOLATI LOMBARDIA: VOUCHER DIGITALIZZAZIONE I4.0

Pubblicato il 20 luglio 2018 alle 09.15



BENEFICIARI

I beneficiari del bando sono le micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici (manifatturiero, commercio, servizi e agricoltura) aventi sede legale e/o operativa in Lombardia (almeno al momento della liquidazione del contributo).


REQUISITI

Le PMI beneficiarie dovranno possedere i seguenti requisiti:

1) Essere attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;

2) Essere in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio;

3) Avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art.67 D.Lgs. n. 159/2011;

4) Non devono trovarsi in stato di difficoltà, ai sensi dell’art. 2 punto 18 del Regolamento UE 651/2014;

5) Avere assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.Lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni e integrazioni.

Saranno escluse le imprese che al momento della liquidazione del voucher abbiano forniture in essere con una Camera di Commercio lombarda.


INTERVENTI FINANZIABILI

Gli interventi finanziabili dovranno riguardare servizi di consulenza e percorsi formativi focalizzati ai seguenti ambiti tecnologici di innovazione digitale I4.0:

• Elenco 1:

- soluzioni per la manifattura avanzata;

- manifattura additiva;

- realta` aumentata e virtual reality;

- simulazione;

- integrazione verticale e orizzontale;

- Industrial Internet e IoT;

- cloud;

- cybersicurezza e business continuita` ;

- Big data e analytics;

• Elenco 2, utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1:

- sistemi di e-commerce;

- sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;

- sistemi EDI, electronic data interchange;

- geolocalizzazione;

- sistemi informativi e gestionali (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, ecc.);

- tecnologie per l’in-store customer experience;

- RFID, barcode, sistemi di tracking;

- system integration applicata all’automazione dei processi.


SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili ai fini dell’agevolazione in commento le seguenti spese:

  •  Consulenze erogate direttamente dal fornitore principale dei servizi;
  •  Formazione erogata direttamente dal fornitore principale dei servizi o tramite soggetto individuato dal fornitore principale stesso (in tal caso tale soggetto deve essere specificato in domanda), riguardante una o piu` tecnologie;
  •  Investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto, nel limite del 50% del totale della spesa prevista dall’impresa.

Le spese elencate devono essere sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda fino a un massimo di 12 mesi dalla data della determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.

La spesa minima ammissibile ammonta ad € 5.000.


CONTRIBUTO

Il beneficio consiste in un contributo accordato ad ogni impresa partecipante al progetto pari al 70% della spesa ammissibile, per un importo non superiore a 15.000 euro.


SCADENZA

Le domande dovranno essere inviate entro il 29 ottobre 2018 (ore 16.00)


Per dettagli e/o consulenza per la predisposizione della pratica di finanziamento, si prega di contattare i nostri esperti.


HP CONSULTING SRL - COMITATO DI STUDI


Categorie: Finanziamenti agevolati e crediti d'imposta